I soci sostenitori ed i partecipanti istituzionali
  • Questa Fondazione è una fondazione di «partecipazione», modello molto diffuso nei paesi anglosassoni, o anche definita «fondazione di comunità», perché oltre alla partecipazione dell’ente pubblico, in questo caso il Comune di Cupramontana, vede la partecipazione di soggetti privati, in rappresentanza della comunità locale. Vedasi dunque la presenza, come fondatore, della Fondazione Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana.
  • I cittadini che credono nell’importanza di questa istituzione, possono contribuire al sostegno morale – economico – e d’idee, diventando soci sostenitori, così come le imprese possono dare il loro apporto, chiedendo di diventare partecipanti istituzionali.
  • Al fine di assegnare un ruolo vivo ed importante ai «partecipanti istituzionali» e ai «sostenitori», ovvero all’espressione della società civile, è stato previsto che il Consiglio d’Amministrazione possa avvalersi della collaborazione di due di essi perché seguano attività e settori particolari, fermo restando la possibilità di chiedere, la consulenza ed opera, anche di altri sostenitori per problematiche specifiche. Attualmente l’Assemblea dei soci partecipanti e sostenitori, su proposta del Presidente Gianna Latini, ha nominato Daniela Piccioni, quale responsabile del servizio di ristorazione dell’Istituto e Spinaci Enrico quale responsabile del servizio di approvvigionamento del materiale socio-sanitario.
  • Per diventare socio sostenitore occorre prestare istanza, compilando apposita modulistica, al Cda della Fondazione ed impegnandosi a versare annualmente, e per almeno quattro anni, la somma di €. 30,00.
  • Per diventare partecipante istituzionale occorre presentare analoga istanza, impegnandosi però, come imprenditore, a versare la quota di €. 100,00 per almeno quattro anni.
  • Allo scadere del quadriennio per essere riconfermati nelle suddette qualifiche, bisogna continuare a versare le rispettive quote annue.
  • Attualmente il numero tra sostenitori e partecipanti raggiunge il numero di circa 32 aderenti.
  • Come Amministrazione auspichiamo di poter coinvolgere ancora più persone.